Di Ruderi e Scrittura

La Malombra e altri spiriti della casa

Secondo le credenze popolari, la Malombra è uno spettro che vivrebbe nelle case o in prossimità di esse. Come per le streghe, alla Malombra vengono attribuite gli intrecci della criniera dei cavalli, delle frange dei tappeti e dei capelli. Ma la cosa più malvagia che la Malombra potesse fare è comparire di notte e sedersi sul petto di una persona mentre dorme e soffocarla.

Sono tante le testimonianze che ancora oggi si rincorrono in vari paesi e città e solo chi è sopravvissuto, svegliandosi, può confermare la presenza di questa ombra nera sul proprio petto.

Con Marcella Labianca e Sissi Martinelli parliamo di Fate della Casa, Malombra, Gatte Masciàre e Tagliatrici di Vermi – un video tutto da ascoltare! Grazie a Radio Canale 100 per l’ospitalità.

 

©️ Tutti i diritti riservati

14 risposte »

  1. E’ successo anche a me .C’ e’ una spiegazione scentifica da bambina non la conoscevo . Mia nonna ci diceva che si chiamasse la Pantafica , pauraaaaa.

    "Mi piace"

  2. A Ischia mi è capitato di trascorrere una breve vacanza in un appartamento vecchio, primo piano e unico appartamento con un terreno attorno..tipo villino. La prima notte sento la porta aprire e chiudere..e passi veloci verso il mio letto (da bloccare il respiro!!). Accendo subito la luce..convinto fosse qualche ladro, invece era tutto ok..e la porta d’ingresso chiusa ancora da dentro. Riprendo a dormire..con la luce accesa 😁..ma verso le 03 00 mi viene un fortissimo dolore all’ orecchio, mai successo in vita mia, e trascorro l’alba al pronto soccorso. Disdico la prenotazione per i giorni successivi..e vado in pensione..🤣🤣

    "Mi piace"

  3. Successe anni fa a mia cognata. Io ero insieme a lei. La sentii. Come se soffocasse Accesi il lume. …..E lei di scatto si sollevo dal letto spaventatissima. Si guardo attorno…..poi mi disse che vide addosso a lei un ombra. Con due occhi di fuoco.

    "Mi piace"

  4. In Sicilia Si chiama Malumira ,e le trecce ”trizzidonna’ non si potevano tagliare dovevano cadere da sole. O si dovevano sciogliere con delle preghiere ,cosi mi raccontava mia nonna.

    "Mi piace"

  5. Mamma ci raccontava che una notte le capitò “l’incontro” con la Malombra e di aver avvertito il contatto con lei ed il tonfo sul pavimento nel momento in cui se l’è tolta di dosso mentre era a letto, così come successe una volta di trovare al mattino la coda della giumenta dei miei nonni con la coda intrecciata….nn sono favole

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.